Allarme diffuso per la carenza di medici in Italia. A sparire saranno per primi proprio i chirurghi vista la sofferenza formativo-organizzativa che sta investendo le Scuole di Chirurgia italiane. A lanciarlo è stato lo stesso Ministero della Salute, che nella bozza del nuovo Piano sanitario nazionale mette l’indice sul calo delle immatricolazioni universitarie in Medicina e Chirurgia e dedica un’intera sezione alle “Risorse umane del SSN”. Su questa criticità, le sue cause e le possibili soluzioni, interviene il prof. Rocco Bellantone, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia “Agostino Gemelli” dell’Università Cattolica di Roma.

Leggi tutto

Annunci