BASILICATA da prendere ad esempio:
Protetta la vita di bambini ed adulti nella VITA quotidiana e durante lo sport.

Perché le altre regioni non hanno già fatto lo stesso?

(Sn) – Roma, 26 mar. – La Basilicata sara’ una delle prime regioni in Italia a dotare tutti i comuni di un defibrillatore. Il progetto e’ partito con un primo stock di 37 apparecchi, a cui se ne aggiungeranno altri 90 (131 sono in totale i municipi lucani) cosi’ da attivare una rete capillare in grado intervenire in pochi minuti su tutto il territorio. La regione ha stanziato anche le risorse per la formazione di circa 1500 volontari che dovranno essere in grado di effettuare le prime manovre rianimatorie. Il modello seguito e’ stato quello gia’ sperimentato per la Protezione civile, che ha dato buoni risultati in termini di efficienza ed affidabilita’. La struttura organizzativa coinvolge direttamente i comuni e le conferenze dei sindaci delle aree programma, ovvero dei futuri Distretti di comunita’. (Sn)

FONTE: http://www.sanitanews.it/

Annunci