Giro di poltrone ai vertici del Policlinico Gemelli: il cda dalla Cattolica ha avviato un percorso per la sua nomina che dovrà essere sottoposta tra pochi giorni al consiglio della facoltà di medicina dell’ateneo. Il mandato di Catananti, in carica dal 2007, finisce alla fine del mese. Ad aprile lascerà l’incarico dopo 40 anni di attività al Gemelli: si è formato in direzione sanitaria con il professor Luigi Candia dal ’77 , assumendone il ruolo di responsabile per 15 anni e poi da 5 anni è direttore generale. Studioso di storia della medicina, bioetica e organizzazione sanitaria, Catananti è diventato noto al grande pubblico durante i numerosi ricoveri di Giovanni Paolo II al Gemelli. Guizzardi ha ricoperto numerosi incarichi come manager della sanità nella Regione Emilia-Romagna per poi dirigere il dipartimento di pianificazione strategica dell’assessorato alla sanità della Regione Sicilia (per approfondire il CV).

(ASCA) – Palermo, 1 mar – Maurizio Guizzardi lascia la direzione generale del dipartimento pianificazione strategica dell’assessorato regionale siciliano della Salute per andare a ricoprire la carica di direttore generale del Policlinico Gemelli di Roma. ”E’ una straordinaria opportunità’ professionale che mi si e’ prospettata in questi giorni e alla quale ho detto di si’ per riavvicinarmi a casa e alla mia famiglia – ha detto Guizzardi, bolognese -. Voglio ringraziare il presidente della Regione Lombardo e l’assessore Russo per la grande fiducia che mi hanno accordato. Saro’ sempre al fianco di quest’amministrazione che ha dimostrato coraggio e rigore nelle difficilissime scelte che e’ stata chiamata a compiere in un momento in cui era necessaria una radicale riforma del sistema per riequilibrare i conti e riqualificare l’offerta sanitaria. In Sicilia ho vissuto tre anni molto intensi, ricchi di soddisfazioni personali e professionali: un’esperienza bellissima che tra l’altro e’ stata apprezzata in tutta Italia dove e’ stata riconosciuta la bonta’ dei traguardi ottenuti”.

”Auguro a Guizzardi altri successi come quelli ottenuti in Sicilia – ha commentato l’assessore Russo -. Dispiace che vada via, c’era l’intenzione di proseguire nel rapporto di lavoro ma rispetto la sua volonta’, motivata anche da ragioni familiari che comprendo. La commozione con cui mi ha comunicato la scelta e’ la conferma di come sia stata una decisione sofferta. La prestigiosa carica che gli e’ stata offerta dal Gemelli di Roma e’ la conferma di quanto Guizzardi sia stimato in tutta Italia e che tre anni fa, quando lo abbiamo voluto al nostro fianco, avevamo visto bene”.

Annunci