Milano, 25 ott. – (Adnkronos Salute) – La Facolta’ di Medicina dell’universita’ Vita-Salute San Raffaele di Milano e’ compatta nel ribellarsi al ‘rimpasto’ comunicato ieri dal Cda dell’ateneo, secondo la linea voluta dai ‘Sigilli’ fedelissimi a don Luigi Verze’. Al coro di no seguito alle nomine di presidente e rettore, si aggiunge oggi la voce dei giovani medici specializzandi dell’universita’ di via Olgettina.

“Pur non essendo di nostra competenza la scelta delle figure istituzionali, riteniamo che le recenti decisioni mettano a rischio il percorso formativo degli specializzandi dell’universita’ Vita-Salute San Raffaele”, si legge in una comunicazione firmata ‘Gli specializzandi Vita-Salute e ospedale San Raffaele’, che l’Adnkronos Salute e’ in grado di anticipare.

“E’ con sincera preoccupazione e rammarico – scrivono i giovani camici bianchi – che apprendiamo, per vie non ufficiali, la frattura che si e’ determinata tra corpo docente e amministrazione universitaria, che espone tutti gli specializzandi e tutti gli studenti alla piu’ desolante incertezza”.

Annunci