Medici sempre più assediati dalle denunce dei pazienti: presentato il Rapporto ANIA 2011.

Il fenomeno della “malasanità” (medical malpractice) continua ad avere una forte attenzione dei media, dato l’elevato tasso di litigiosità fra cittadini e operatori sanitari, determinato probabilmente da un mutato atteggiamento dei pazienti molto più consapevoli dei propri diritti rispetto al passato. Vi potrebbe aver contribuito: – la proliferazione di società e professionisti “specialisti del risarcimento”Continua a leggere “Medici sempre più assediati dalle denunce dei pazienti: presentato il Rapporto ANIA 2011.”

Il nostro SSN perderà in 10 anni 140 reparti di Medicina Interna; mancano i radiologi per sostenere lo sviluppo tecnologico.

Nei prossimi dieci anni l’Italia dovrà fare a meno di 140 reparti di medicina interna, 67 di chirurgia generale e 41 di ginecologia. Colpa non dei tagli alle spese presenti e futuri, ma della “gobba pensionistica” che tra il 2012 e il 2021 vedrà il 50% circa dei medici ospedalieri oggi in servizio maturi perContinua a leggere “Il nostro SSN perderà in 10 anni 140 reparti di Medicina Interna; mancano i radiologi per sostenere lo sviluppo tecnologico.”

In via di sperimentazione un nuovo farmaco per attivare le staminali cardiache contro l’Infarto.

Un farmaco in grado di aiutare un cuore infartuato a ripararsi da solo producendo nuove cellule cardiache: è quanto emerge da uno studio pubblicato su Nature da un gruppo di ricercatori dell’University College London (Regno Unito) guidati da Paul Riley. Il nuovo composto, chiamato Timosina beta 4 (Tbeta4), è stato iniettato tutti i giorni, perContinua a leggere “In via di sperimentazione un nuovo farmaco per attivare le staminali cardiache contro l’Infarto.”

Divulgare la medicina in prima serata: con il Dr Spada il Policlinico Gemelli in prima linea

Ha preso il via ieri sera 29 giugno su La7, Dottori in prima linea, un programma pensato per offrire utili consigli medici ai telespettatori, e aiutarli così ad affrontare le piccole e grandi emergenze quotidiane. La medicina fa il suo ingresso nella prima serata di La7 grazie a quattro autorevoli specialisti in diversi rami dellaContinua a leggere “Divulgare la medicina in prima serata: con il Dr Spada il Policlinico Gemelli in prima linea”

Giovani Medici Americani studiano il sistema sanitario italiano

International Clinical Internship Program Una scuola estiva internazionale in collaborazione con la Emory University di Atlanta Una scuola estiva internazionale dedicata ai futuri medici americani: ha preso il via lunedì 27 giugno all’Università di Siena l’International Clinical Internship Program, che per quattro settimane offrirà agli studenti di Medicina della Emory University di Atlanta l’opportunità diContinua a leggere “Giovani Medici Americani studiano il sistema sanitario italiano”

Giovani Medici: “Si alla nuova figura dello Specializzando a patto che cambi tutto il sistema formativo”

«Guardiamo con interesse e siamo aperti al dialogo di fronte al prospettarsi di innovazioni normative che valorizzino il ruolo dei Giovani Medici nel Ssn, a partire dal periodo cruciale della formazione medico specialistica, al pari di quanto già avviene negli altri Paesi EU». Lo afferma il Segretariato Italiano Giovani Medici (S.I.G.M.), associazione nazionale più rappresentativaContinua a leggere “Giovani Medici: “Si alla nuova figura dello Specializzando a patto che cambi tutto il sistema formativo””

Fazio: “valorizzare i Giovani Medici”. Il progetto del Ministero per rinnovare la Specializzazione (tratto dal Sole 24 Ore).

Specializzandi contrattualizzati a tempo per lavorare in corsia con compiti e responsabilitá cliniche, durante gli ultimi 2 anni della scuola. Riequilibrio dei posti e delle scuole a seconda del fabbisogno delle Regioni, e taglio di un anno della durata di alcune scuole. È il piano del ministero della Salute per le scuole di specializzazione medica,Continua a leggere “Fazio: “valorizzare i Giovani Medici”. Il progetto del Ministero per rinnovare la Specializzazione (tratto dal Sole 24 Ore).”

Non manca lavoro per i medici: ora miglioriamo la qualità!

A un anno dalla laurea oltre l’81% di medici e professionisti della salute lavora. Un record al confronto degli altri laureati, occupati in modo stabile solo nel 36% dei casi. Tra le 22 professioni sanitarie non mediche il 93% degli infermieri a un anno dalla laurea lavora, mentre “solo” il 56% dei tecnici di fisiopatologiaContinua a leggere “Non manca lavoro per i medici: ora miglioriamo la qualità!”

L’allarme degli universitari: costretti ad importare chirurghi in 10 anni.

Senza un intervento legislativo capace di rimuovere i vincoli che oggi gravano sui percorsi formativi, fra dieci anni l’Italia sarà costretta a «importare» chirurghi dall’estero: lo ha detto il presidente dell’Ordine dei Medici di Siena, Fulvio De Pascalis, intervenuto al IX congresso della Sicu (Società italiana dei chirurghi universitari), i cui lavori sono stati avviatiContinua a leggere “L’allarme degli universitari: costretti ad importare chirurghi in 10 anni.”