L’Italia rinuncia al Centro Europeo Ambiente e Salute dell’Oms

Dopo oltre 20 anni di servizio, si chiuderanno tra pochi giorni le porte della sede di Roma del Centro Europeo Ambiente e Salute dell’Oms. Il Governo italiano ha infatti fatto sapere di “non essere più in grado di supportare i lavori del Centro”. Oms Europa ringrazia l’Italia per il lavoro compiuto. Leggi tutto su QuotidianoSanità.it

FORUM NAZIONALE DEI GIOVANI : CONDIVIDIAMO L’AFFERMAZIONE “CIÒ CHE GIOVA AI GIOVANI, GIOVA AL PAESE”, ORA I FATTI!

Roma – “Abbiamo apprezzato l’invito ricevuto dal Presidente Monti, con il quale ha nuovamente dimostrato un’importante attenzione alla nostra generazione. Come in occasione delle consultazioni per la formazione del Governo, abbiamo rappresentato al Presidente alcune delle preoccupazioni che assillano i giovani nel nostro Paese: la precarietà e l’incertezza previdenziale, l’aumento della disoccupazione giovanile, l’accesso alContinua a leggere “FORUM NAZIONALE DEI GIOVANI : CONDIVIDIAMO L’AFFERMAZIONE “CIÒ CHE GIOVA AI GIOVANI, GIOVA AL PAESE”, ORA I FATTI!”

L’Italia ha la Politica più vecchia in un’Europa che invece da fiducia ai giovani

Se per qualcuno il governo Monti è il governo del “grande vecchio” che minaccioso si aggira per l’Europa, possiamo dire che in realtà è il più vecchio dei governi europei e il più anziano anagraficamente di tutti i 58 governi della storia repubblicana. L’esecutivo guidato dall’ex commissario europeo, con i suoi 64 anni di etàContinua a leggere “L’Italia ha la Politica più vecchia in un’Europa che invece da fiducia ai giovani”

Fazio: riscopriamo e rilanciamo il ruolo dei medici, da sempre in primo piano nella storia nazionale

Prima capitale italiana, Torino si ritrova in questi giorni ad essere ribalta di una serie di eventi con cui la professione medica celebra i 150 anni dell’Unità d’Italia. In giorni comunque tesi per una crisi istituzionale che forse ha pochi precedenti nella recente storia repubblicana, l’Ordine dei Medici di Torino e la Federazione Nazionale degliContinua a leggere “Fazio: riscopriamo e rilanciamo il ruolo dei medici, da sempre in primo piano nella storia nazionale”

L’Italia deve ancora dire grazie all’Euro, garanzia di rispetto per le nuove generazioni.

Parole da apprezzare, sottoscrivere ed in cui sperare. L’Italia può e deve risollevarsi. Si dia appoggio e potere alle competenze ed alle capacità. Con la demagogia della politica abbiamo già dato. Grazie. «La crescita – ha detto Monti nel corso del suo intervento berlinese – richiede riforme strutturali», che tolgano «ogni privilegio» alle categorie socialiContinua a leggere “L’Italia deve ancora dire grazie all’Euro, garanzia di rispetto per le nuove generazioni.”

La Ricerca italiana ha messo la retromarcia: uno studio descrive il declino del settore

Per la prima volta in trent’anni la produzione scientifica italiana ha smesso di crescere e dà segnali di arretramento: lo evidenzia una ricerca condotta da Cinzia Daraio, docente di Economia all’Università di Bologna e Henk Moed, esperto bibliometrico olandese. Diminuiscono esperimenti, scoperte, nuove conoscenze prodotte nelle biblioteche e nei centri di ricerca universitari e numeroContinua a leggere “La Ricerca italiana ha messo la retromarcia: uno studio descrive il declino del settore”

Un Paese ricco di eccellenze: puntiamo sugli italiani!

Il decreto andava fatto, urgentemente” ma la manovra appena varata “non è all’altezza dell’emergenza in cui si trova il Paese e soprattutto non affronta i veri nodi strutturali”. “Ancora una volta è un rimedio insufficiente” giunto “dopo che per mesi ci siamo sentiti raccontare che tutto andava bene”, quando “ad ogni dato negativo seguiva sempreContinua a leggere “Un Paese ricco di eccellenze: puntiamo sugli italiani!”

Il mondo che verrà: Cina, Brasile e Messico davanti a USA, UK e Italia

«L’economia mondiale è nel bel mezzo di una trasformazione radicale», assicura Justin Yifu Lin. Nel 2025, sei Paesi (Cina, India, Messico, Russia, Brasile e Corea del Sud) faranno da soli metà della crescita economica mondiale. Secondo il colosso della consulenza PwC, fra due anni l’economia brasiliana supererà quella inglese; nel 2018 la Cina scavalcherà gliContinua a leggere “Il mondo che verrà: Cina, Brasile e Messico davanti a USA, UK e Italia”